La confessione inedita della figlia del boss che ha fatto scoprire il covo di Provenzano ed è stato poi abbandonato dalle istituzioni. Questa volta a parlare è la figlia Luana, nata nel 1980. Quando suo padre, Luigi Ilardo, morì, lei aveva appena sedici anni. E fu lei a scendere in strada e a raccoglierlo tra le sue braccia la sera del 10 maggio 1996, poco prima che scattasse il piano di protezione a tutela sua e dei famigliari. Il racconto commovente di Luana presso la nostra aula consiliare sabato 3 dicembre alle 18.00

Scritto il 26/11/2022
da Pippo Greco Sindaco

La confessione inedita della figlia del boss che ha fatto scoprire il covo di Provenzano ed è stato poi abbandonato dalle istituzioni. Questa volta a parlare è la figlia Luana, nata nel 1980. Quando suo padre, Luigi Ilardo, morì, lei aveva appena sedici anni. E fu lei a scendere in strada e a raccoglierlo tra le sue braccia la sera del 10 maggio 1996, poco prima che scattasse il piano di protezione a tutela sua e dei famigliari. Il racconto commovente di Luana presso la nostra aula consiliare sabato 3 dicembre alle 18.00